Volti dal museo di Santa Giulia di Brescia

In questo articolo, un po' diverso dagli altri, esploriamo il museo di Santa Giulia di Brescia focalizzandoci sui volti raffigurati nelle centinaia di opere d'arte custodite. Il principale museo bresciano, con il suo ricchissimo patrimonio artistico, consente di esplorare questa particolare tematica spaziando dalla pittura su ogni supporto alla scultura su ogni materiale, dall'età romana alla moderna.
La rappresentazione del viso umano nella storia dell’arte è un argomento complesso ma affascinante, che può essere affrontato in modo scientifico o in modo più intuitivo e sensoriale. Scegliamo questa seconda strada per lasciarci trasportare tra le innumerevoli declinazioni che può assumere il volto umano nell'arte: dall'attenzione per la fisionomia e l'espressività all'immagine del divino, dal rapporto volto-anima al ritratto. Immergiamoci quindi nel tempio dell'arte bresciana per capire come gli artisti bresciani di ogni epoca e ruolo hanno interpretato il volto umano in tutte le sue possibile accezioni.



Le fotografie si riferiscono all'allestimento del museo di Santa Giulia all'aprile 2016, comprensivo pertanto della mostra "L'ospite eccellente" dove sono esposti alcuni quadri dalla pinacoteca Tosio Martinengo.

Pittore lombardo, Sant'Apollonio (?),
affresco, 1290-1300 ca
Scultore bresciano, Tondo con testa di profilo, (Ritratto di Niccolò Piccinino?),
pietra di botticino, prima metà del XV secolo

Floriano Ferramola e bottega, San Michele Arcangelo,
affresco, 1528

Manifattura romana, Dittico di Boezio, avorio, 487

Anonimo, Ritratto funebre di coniugi, pietra di Botticino, I secolo d.C.

Pittore lombardo, San Pietro, affresco, 1350-1360 ca

Anonimo, Testa maschile, marmo apuano, metà del
I secolo d.C. (rilavorata nel XII-XIII secolo)

Bottega dei Bembo, Angelo, affresco, 1450-1460 ca

Anonimo, Frammento di sarcofago con Satiri e Menadi,
marmo apuano, metà del II secolo d.C.

Psiax (?), Anfora con le fatiche di Ercole,
terracotta, 501-505 a.C, dettaglio

Manifattura bresciana, Mensolone figurato, legno di castagno, 1298-1302

Pittore bresciano, Disputa di santa Caterina, affresco,
1340-1350 circa, dettaglio

Bottega di Aquileia, Fronte di sarcofago con battaglia navale,
marmo apuano, II secolo d.C.

Anonimo bresciano, Salita al Calvario, affresco, 1559, dettaglio

Martino da Gavardo, San Giovanni Evagelista,
olio su tavola, 1510

Paolo da Caylina il Giovane, Morte di sant'Obizio, affresco,
1527-1530, dettaglio

Scultore lombardo, capitello figurato, pietra di Botticino,
inizio del XV secolo, dettaglio di San Domenico

Paolo da Caylina il Giovane, Adorazione dei Magi,
affresco, 1527-1520, dettaglio

Antonio Mangiacavalli, monumento funebre di Nicolò Orsini,
pietra di Botticino, 1500-1510 circa, dettaglio di San Giorgio

Bottega milanese, Lipsanoteca di Brescia, avorio,
fine IV secolo, dettaglio della Resurrezione della figlia di Giairo

Moretto, Cristo e l'angelo, olio su tela,
1550 circa, dettaglio

Scultore bresciano, capitello figurato, pietra di Botticino,
XII secolo, dettaglio

Anonimo, Testa femminile, pietra di Botticino, III secolo d.C.

Floriano Ferramola, Incontro degli sposi, affresco, 1517-1518

Pittore lombardo, Madonna col Bambino, affresco, 1200-1220 circa

Scultore bresciano, Figura maschile grottesca,
pietra di Botticino, fine XIII - inizio XIV secolo

Paolo Veneziano, Sant'Agostino (?),
tempera su tavola, 1340-1345 circa

Anonimo, Sarcofago del Passaggio del Mar Rosso,
onice rosso africano, metà del IV secolo d.C., dettaglio del Passaggio

Floriano Ferramola, Madonna col Bambino, affresco, 1525 circa

Anonimo, portale della chiesa abbaziale di Leno,
pietra di Botticino, fine XII secolo, dettaglio di Gesù 

Bottega di San Marco, Adorazione del Bambino,
olio su tavola, 1511 circa, dettaglio di San Giuseppe

Scultore bresciano, arca di san Paterio,
pietra di Botticino, 1478, dettaglio di Sant'Eufemia

Antonio Cifrondi, Mugnaio, olio su tela, 1720 circa

Paolo da Caylina il Giovane, Resurrezione di Cristo,
affresco, 1528-1530 circa, dettaglio di una Guardia

Scultore bresciano, Angelo annunciante, pietra di Botticino, XV secolo

Anonimo, Formella con testa femminile,
terracotta, fine XV secolo

Paolo da Caylina il Giovane, Deposizione di Cristo, affresco,
1527-1530 circa, dettaglio di Santa Maria Maddalena

Andrea da Manerbio (?), Cristo crocifisso con la Madonna e i santi Giulia,
Maria Maddalena, Giovanni e Benedetto, affresco, inizio del XVI secolo, dettaglio di Santa Giulia

Scultore bresciano, Trittico di Sant'Onorio,
pietra di Botticino, anni 1460 circa, dettaglio di San Giovita

Giacomo Ceruti, Donne che lavorano,
olio su tela, 1720-1725 circa, dettaglio

Nessun commento:

Posta un commento